Navigazione
Contattami
FAQ
Ricerca
Eventi
<< Giugno 2019 >>
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
In treno con gli amici a quattro zampe
NewsDomestici e di piccola taglia viaggiano gratis su tutti i treni sia in prima sia in seconda classe. Museruola e guinzaglio obbligatori per i cani di grossa taglia. Altre norme e restrizioni

Roma, 30 giugno 2010

E’ finalmente scoppiata l’estate e si progettano vacanze e viaggi più o meno lunghi. Tempo di svaghi da vivere insieme alla famiglia e agli amici. Come sempre, le Ferrovie dello Stato vengono incontro ai loro clienti, offrendo soluzioni. Chi possiede un animale, ad esempio, potrà viaggiare in treno con lui, purchè sia domestico, di piccola taglia e in regola con la normativa prevista (vaccinazioni e certificato d’iscrizione all’anagrafe canina).

Per non lasciare a casa cani, gatti e altri piccoli animali da compagnia, ammessi gratuitamente sia in prima sia in seconda classe su tutti i treni, è necessario però custodirli negli appositi trasportini, che non devono essere di dimensioni superiori a 70x30x50. E’ ammesso un solo contenitore per viaggiatore e, nel caso di ETR 450, il trasportino va tenuto sulle ginocchia.

Museruola e guinzaglio sono invece obbligatori per i cani di grossa taglia, che possono comunque viaggiare con il loro padrone (un solo animale per viaggiatore), ma sono soggetti ad alcune norme e restrizioni. Su Espressi, IC e ICN, ad esempio, possono stare sia in prima sia in seconda classe; sui Regionali devono rimanere nel vestibolo o sulla piattaforma dell’ultima carrozza e solo in alcune ore della giornata (non tra le 7 e le 9 dal lunedì al venerdì); nelle carrozze letto, nelle carrozze cuccette (ordinarie e comfort) e nelle vetture Excelsior ed Excelsior E4 possono viaggiare solo su compartimenti acquistati per intero.

Il cane di grossa taglia deve inoltre avere il proprio biglietto di seconda classe, comprato al prezzo di mercato per il treno utilizzato, ridotto del 50% e il posto riservato. In nessun caso, infatti, gli animali ammessi nelle carrozze possono occupare i posti destinati ai viaggiatori.

Unica eccezione a queste regole: i cani guida per non vedenti, che possono naturalmente viaggiare su tutti i treni gratuitamente senza alcun obbligo.

Tutti, all’acquisto del biglietto, dovranno esibire il certificato d’iscrizione all’anagrafe canina del proprio animale o il “passaporto” del cane (per i viaggiatori provenienti dall’estero). In caso di controlli sul treno, se sprovvisto dei documenti necessari, il proprietario sarà multato e fatto scendere alla prima fermata in compagnia del suo amico a quattro zampe.

Per approfondire l’argomento clicca qui.

Fonte: http://www.fsnews.it/
Commenti
Non sono stati scritti commenti
Scrivi commento
Per favore loggati per poter scrivere un commento
Voti
L'assegnazione di un voto è possibile solo se si è utenti registrati.

Per favore loggati o registrati.

Nessun voto pervenuto
Login
Utente

Password



Non ricordi più la password?
Richiedine una nuova qui.
Sondaggi
Non è ancora stato aperto alcun sondaggio.
5,060,332 visite uniche