FS: in tempi rapidi azioni di tutela del patrimonio
Scritto da E656 Caimano il Luglio 07 2010 11:20:32
In relazione alle notizie di questa mattina sulle azioni della Procura di Napoli Trenitalia attende di venire a conoscenza dell’ordinanza della Procura per intraprendere ogni azione nei tempi più rapidi possibile. Proseguirà in maniera più determinata il rafforzamento delle attività di controllo e prevenzione. Fornite dalla società di trasporto del Gruppo attività di supporto e di collaborazione con le autorità inquirenti.

Roma, 6 luglio 2010

Trenitalia, in relazione alle notizie emerse questa mattina sulle azioni della Procura di Napoli, attende di venire a conoscenza dell’ordinanza della Procura per intraprendere nei tempi più rapidi possibile ogni azione a tutela del patrimonio sociale. Nel frattempo si proseguirà nella maniera più determinata nel rafforzamento delle attività di controllo e prevenzione e, ove necessario, anche dei modelli organizzativi. Segue....

Fonte: http://www.fsnews.it/
News Estesa
In relazione alle notizie di questa mattina sulle azioni della Procura di Napoli Trenitalia attende di venire a conoscenza dell’ordinanza della Procura per intraprendere ogni azione nei tempi più rapidi possibile. Proseguirà in maniera più determinata il rafforzamento delle attività di controllo e prevenzione. Fornite dalla società di trasporto del Gruppo attività di supporto e di collaborazione con le autorità inquirenti

Roma, 6 luglio 2010

Trenitalia, in relazione alle notizie emerse questa mattina sulle azioni della Procura di Napoli, attende di venire a conoscenza dell’ordinanza della Procura per intraprendere nei tempi più rapidi possibile ogni azione a tutela del patrimonio sociale. Nel frattempo si proseguirà nella maniera più determinata nel rafforzamento delle attività di controllo e prevenzione e, ove necessario, anche dei modelli organizzativi.

La società, si ricorda, già da tempo aveva attivato indagini amministrative che avevano portato al licenziamento di Arena nel febbraio del 2007 seguita dalla risoluzione del rapporto con Carassai. Trenitalia ha già fornito ogni attività di supporto e di collaborazione alle autorità inquirenti così come dato atto dalle stesse e si riserva fin d’ora di costituirsi parte civile.

Fonte: http://www.fsnews.it/