India, oltre 50 morti in un gravissimo incidente ferroviario
Scritto da E656 Caimano il Luglio 19 2010 12:14:54
Un treno espresso diretto a Calcutta ha colpito la parte posteriore di un convoglio fermo nella stazione di Birbhum.

Roma, 19 luglio 2010

Almeno 50 persone sono rimaste uccise oggi in uno scontro tra due treni nello stato indiano del Bengala occidentale. E’ quanto hanno annunciato le autoritā locali, spiegando che il bilancio č ancora provvisorio e destinato ad aggravarsi nelle prossime ore, molti passeggeri sono infatti ancora incastrati tra le lamiere dei vagoni. “Il bilancio ha superato i 50 morti. Continuiamo a lottare per estrarre altri corpi”, ha dichiarato un responsabile della polizia, Humayun Kabir. Un portavoce delle ferrovie, Anil Saxena, aveva precedentemente confermato che 48 cadaveri erano giā stati estratti dalle lamiere. Segue...

Fonte: http://www.fsnews.it/
News Estesa
Un treno espresso diretto a Calcutta ha colpito la parte posteriore di un convoglio fermo nella stazione di Birbhum

Roma, 19 luglio 2010

Almeno 50 persone sono rimaste uccise oggi in uno scontro tra due treni nello stato indiano del Bengala occidentale. E’ quanto hanno annunciato le autoritā locali, spiegando che il bilancio č ancora provvisorio e destinato ad aggravarsi nelle prossime ore, molti passeggeri sono infatti ancora incastrati tra le lamiere dei vagoni. “Il bilancio ha superato i 50 morti. Continuiamo a lottare per estrarre altri corpi”, ha dichiarato un responsabile della polizia, Humayun Kabir. Un portavoce delle ferrovie, Anil Saxena, aveva precedentemente confermato che 48 cadaveri erano giā stati estratti dalle lamiere.

Un treno espresso diretto a Calcutta ha colpito la parte posteriore di un altro convoglio, che era fermo alla stazione di Birbhum, a circa a 200 chilometri dalla capitale dello Stato. L’impatto č stato molto violento e alcuni vagoni sono stati proiettati in aria contro un ponte vicino. “I passeggeri deceduti viaggiavano nelle carrozze senza obbligo di prenotazione. Al momento non disponiamo dei loro nomi e non abbiamo informazioni essenziali per informare le famiglie”, ha detto Sunil Banerjee, un responsabile del traffico locale.

Fonte: http://www.fsnews.it/