Non sei registrato? Registrati subito cliccando QUI! E utilizza tutte le funzionalita' del sito!

TrainSimSicilia.net Forum

Il Forum di TrainSimSicilia dedicato alle Ferrovie reali e simulate.....

Oggi è 13/11/2019, 10:03


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Home Page Fotogallery Fotogallery Canale YouTube Canale YouTube Download Facebook



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Obiettivo
MessaggioInviato: 27/07/2010, 17:03 
Avatar utente
Capotreno
Non connesso Capotreno

Iscritto il: 11/09/2008, 14:38
Messaggi: 1143
Località: Civitavecchia (RM)
Una fotocamera, per definirsi tale, deve possedere un obiettivo. E' un elemento composto da lenti ottiche variabili in numero, ciò dipende dal produttore. Gli obiettivi delle fotocamere compatte e bridge ha un valore numerico seguito dalla lettera x, che indica l'ingrandimento della focale iniziale. (ad esempio 3x, 5x, 10x, ecc...)
Ogni obiettivo ha delle particolari caratteristiche, come l'apertura del diaframma, lunghezza focale variabile, particolari tipi di lenti che permettono di ridurre la sensibilità alla luce, tutto questo per evitare un eccessiva luminosità o impedire la produzione di immagini fantasma. La lunghezza focale di un obiettivo si misura in millimetri.
Se parliamo di obiettivi reflex dobbiamo dire che si suddividono in certe categorie:

- Grandangolari: obiettivi caratterizzati da un basso zoom e da focali relativamente piccole, con partenze da circa 10mm. Una particolare versione dei grangangolari è il fisheye che, come dice il nome, permette di visualizzare come è la visuale dall'occhio di un pesce. Hanno focali di 8 o 10.5mm.
- Standard: sono obiettivi fissi che riproducono, all'incirca, la visuale dell'occhio umano, quindi circa 50mm. Essendo obiettivi di basse focali (35 o 50mm), presentano un'ampia apertura di diaframma.
- Zoom: il nome lo dice, sono obiettivi che permettono di variare la lunghezza focale tramite appositi switch o girando un anello posto su di esso. I più classici sono del tipo 18-55, 17-50, 16-85. L'apertura dell'obiettivo dipende dal produttore. Si dicono "general purpose" gli obiettivi che permettono di andare da un semi grandangolo (come 15 o 16mm) a un mini teleobiettivo (85mm ad esempio).
- Super zoom: obiettivi all-in one che permettono di partire da un semi grandangolo sino ad un elevato valore di zoom, come 200mm o oltre (sino ad un massimo di 270mm). Essendo obiettivi di uso comune, non hanno ampie aperture. La partenza è quasi sempre a 3.5.
- Teleobiettivo: gli obiettivi più lunghi in assoluto, possono essere sia zoom che focale fissa. I zoom partono da valori di focale che vanno dallo standard a medio-tele (da 55mm sino a 200mm) sino a raggiungere valori elevati che vanno dai 200mm ai 400/600mm, o anche oltre per certi obiettivi fissi. La caratteristica di questi obiettivi è l'apertura non sempre ampia (da 2.8 sino a 5.6). Gli zoom hanno un'apertura di partenza e una d'arrivo, per l'impossibilità di raggiungere focali ampie a alti valori di focale. Hanno altresì la caratteristica di una lunga distanza di messa a fuoco per via del loro utilizzo.
- Macro: obiettivi a focale fissa con che varia dagli standard (60mm) a medio-tele (105mm o 135mm). Sono obiettivi con una ridotta distanza di messa a fuoco e con un apertura abbastanza ampia per permettere una sfocatura dello sfondo.

Alcuni obiettivi (per poche bridge e la maggior parte di obiettivi reflex) hanno in dotazione un paraluce per impedire l'accesso di troppa luce alla lente, sempre per evitare problemi dovuti al calore che vengono, in parte, corretti con particolari lenti.
Gli obiettivi possono avere uno stabilizzatore incorporato, che permette ad alcune lenti di muoversi per contrastare il mosso dovuto allo scatto o alla poca luce. Le sigle più utilizzate per indicare la presenza di uno stabilizzatore sono:
VR (Vibration Reduction per Nikon), IS (Image Stabilization per Canon), O.I.S. (Optical Image Stabilization per Sony e Panasonic), VC (Vibration Combact per Tamron) e OS (Optical stabilization per Sigma).
Gli obiettivi delle reflex hanno sempre un anello per il controllo dello zoom (se l'obiettivo è zoom, si intende), uno per il controllo della messa a fuoco manuale (presente su tutti), switch per attivare/disattivare l'autofocus o lo stabilizzatore (quelli che lo hanno). Alcuni hanno uno switch per bloccare l'estensione dello zoom, applicato solo sugli obiettivi che sono affetti da "zoom creep", e gli obiettivi più vecchi avevano un anello per il controllo dell'apertura del diaframma.

Spero che questo (lungo) articolo possa esservi utile. [;)]

_________________
Denis
http://it.youtube.com/user/EurostarCity
Visitate la fotogallery
Immagine
Nikon D60 ~ Nikkor AF-S DX 18-55mm f/3.5-5.6G Vibration Reduction ~ Nikkor AF-S DX 55-200mm f/4-5.6G IF-ED Vibration Reduction
Nikon ML-L3 remote controller
Videocamera: Samsung VP-MX20L Blue
PC: AMD Phenom II X4 965 3.4GHz ~ Asus M4A87TD EVO ~ RAM OCZ 4GB Dual channel 1333MHz ~ XFX Radeon HD 6870 ~ Samsung SpinPoint F4 320GB ~ Samsung SpinPoint F3 500GB ~ LG GH22NS50 22x ~ LC-Power Hyperion 700W ~ TP-Link PCI Wireless adapter 150Mbps N ~ Thermaltake Armor A90
Album fotografico Flickr


Top
 Profilo  
Rispondi citando  

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron